COME SI GUARDA UNA CASA IN VENDITA? (PARTE II) ...ovvero cosa troverai dietro quella porta...

Inserito il 02/08/2018

Solitamente quando si visita una casa, il tempo necessario per una visita è piuttosto breve. In quei pochi minuti, il proprietario o il mediatore raccontano in rapida successione decine di dati che entrano ed escono dalle orecchie. Un bombardamento intensivo di informazioni che non si fermano nella tua mente e che dimenticherai in fretta.

In questa seconda parte scoprirai come affrontare una visita in casa altrui, quali cose guardare, quali domande fare e quelle da non fare, riuscirai a cogliere dettagli molto utili per decidere meglio sul tuo acquisto.

1.     Quando ti trovi all’interno di un’abitazione in vendita e stai visitando gli ambienti, non rimanere a guardare gli interni dalla porta, entra e attraversa le stanze fino alla finestra. Controlla lo stato d’uso degli infissi, soprattutto nella cucina e nel bagno perché in questi locali più umidi le finestre hanno un maggiore deterioramento. Scosta le tende per vedere il tipo di impianto di riscaldamento osservando il termosifone e le tubazioni. Se questa “intrusione” potrebbe metterti a disagio, non preoccuparti, solitamente il proprietario apprezza le visite di persone pignole…. soprattutto se non ha nulla da nascondere. Camminando dentro le stanze riuscirai ad osservare tutti i dettagli, anche quello che si "nasconde" dietro la porta, perché a volte i difetti si trovano proprio nelle parti nascoste. Fai un breve riassunto dei locali che visiti, ti servirà una volta fuori a ricordare meglio la disposizione della casa.

2.     Non fare il timido e fai alzare le tapparelle (se sono chiuse) guardare un immobile con le luci accese non è bello e vedrai che la luce naturale metterà a nudo particolari non visibili con la luce artificiale. Quando sei vicino alle finestre, scosta la tenda e guarda all’esterno, esci sui balconi (ti renderai conto del rumore esterno e dell’esposizione della stanza). Controlla se vi sono crepe sui muri alzando lo sguardo.  

3.     Prima di uscire, chiedi informazioni sulla conformità degli impianti e sul tipo di riscaldamento. Chiedi dove si trova la caldaia e fai aprire eventuali box per guardare se il modello è recente. Queste informazioni chieste alla fine ti daranno un’ opportunità in più per rivedere eventualmente le stanze.

4.     Fai domande sul condomino, chiedi chi sono i vicini, domanda se sono stati deliberati lavori straordinari e verifica le spese mensili e il nome dell’amministratore…aver controllato prima la casa all’esterno ti sarà stato utilissimo (…ricordi il consiglio della puntata precedente?).

5.     Visita ugualmente il garage e la cantina anche se l'immobile non fa al caso tuo ( è un segno di rispetto nei confronti del venditore e ti servirà comunque per confrontare questa visita con le prossime. Guarda l’aspetto dei muri del garage e controlla se ci sono stati allagamenti. Chiedi il modello dell’auto del proprietario per confrontare se anche la tua auto entrerà senza problemi nel garage.

6.     Prima dei saluti, chiedi al proprietario tutto quanto ti viene in mente, anche se sai già le risposte. Fai un breve resoconto della visita, ma se l'immobile ti interessa non parlare ora di prezzo, prendi tempo per riflettere, eviterai gaffe e avrai modo di ragionare a freddo sulla tua visita. ( ricorda che il valore dell'immobile dipende da tanti fattori e perciò farai bene a non commentare immediatamente il prezzo dell’immobile)

A questo punto hai tutte le informazioni che ti servono per visitare correttamente un immobile in vendita, ma non esitare a contattarmi se hai dei dubbi o perplessità.

Fammi sapere cosa ne pensi e scrivimi la tua esperienza.

Grazie per i graditi commenti, Ti aspetto al prossimo argomento. Ciao!

Cerca il tuo immobile

in vendita in affitto